FILARMONICA DI MUSSOMELI
Ass. Musicale Giacomo Puccini

Storia

La banda musicale di Mussomeli, secondo lo storico Giuseppe Sorge nacque nel 1888, sotto la guida del M° A. Barbera di Palermo. L’anno successivo la banda passò sotto la direzione del M° Tommaso Arcona che la diresse per pochi anni. Nel 1911 la banda fu riformata da Salvatore Costanzo che, fornito della sola terza elementare ma dotato di notevole passione e sensibilità musicale, tornato dall'america nel 1912, diresse e curò la banda fino al 1929, vincendo parecchie volte il primo premio per il Giovedì Santo a Caltanissetta e per il Tataratà di Casteltermini (AG). Dal 1929 al 1931 la Banda Musicale di Mussomeli fu diretta dal M° Lipari per passare, per incarico del comune dal 1932 al 1953, sotto la direzione del M° Alfredo Motolese di Martina Franca. In questo periodo la banda ebbe un riconosciuto primato tra le bande del circondario, come attestano, tra l'altro, i ben quattro premi consecutivi vinti nelle gare del Giovedì Santo di caltanissetta.. Dal 1953 assunse la direzione il sig. Gaspare Mingoia, capobanda della precedente gestione che si sacrificò a portarla avanti fino al 1982, anno in cui morì. Dal 1982 ad oggi la direzione della banda, chiamata ora “Filarmonica di Mussomeli” è passata sotto la direzione del M° Vincenzo Barcellona diplomato al Conservatorio di Palermo “V. Bellini” in canto, docente di educazione musicale e direttore del “Coro Polifonico di Mussomeli”. Nel 1995 nasce l’Associazione Culturale musicale “G. Puccini” che incorpora la stessa Filarmonica.
Fondata nel 1995 sulla scia della precedente Associazione "Gaspare Mingoia" (costituita nel 1985), rappresenta la continuità evolutiva della gloriosa tradizione musicale mussomelese. Fondamentale, a tale riguardo, è stato e continua ad essere l'impegno costante ed appassionato del M° Vincenzo Barcellona che col suo impegno e la sua professionalità oggi rende onore a chi, nei decenni passati, ha avuto il merito di creare, promuovere e mantenere a Mussomeli una cultura ed una sensibilità musicale non comune. L'associazione musicale Giacomo Puccini svolge un'intensa attività didattico-formativa al fine di educare le nuove generazioni alla "nobile arte” favorendo l'apprendimento e la conoscenza della cultura musicale. La filarmonica, che si compone da circa 40 elementi, e si avvale della collaborazione di strumentisti diplomati nei vari Conservatori Musicali Siciliani, della collaborazione di rinomati cantanti solisti e della partecipazione del "Coro Polifonico di Mussomeli”, presta un’ intensa attività concertistica, partecipando a varie rassegne bandistiche e anche a varie manifestazioni popolari e religiose presenti nel territorio, distinguendosi per l'intonazione e la perfetta amalgama dell'insieme strumentale riscuotendo unanimi consensi di pubblico e di critica.